CAMPANELLA ANTONIA

Monopoli (Ba) 15.2.1962
Via Rossini, 6 – 20060 Cassina de’ Pecchi (MI)
Tel. 02 9529211 – Cell. 335 6838597
antoniacampanella@infodesign.it
http://antonia.laforzadelsegno.it/CAMPANELLA Antonia

E’ incisore, architetto, design. Pratica l’attività calcografica dal 2007, prediligendo prevalentemente le tecniche della xilografia, linoleografia, forexografia, acquaforte, acquatinta, puntasecca, bulino, collagraph. Ha realizzato 110 matrici, mediamente 20 lastre all’anno. Stampa in proprio. Dal 2010 ha allestito 6 personali e partecipato a 27 collettive.

“Antonia Campanella è un’artista raffinata tra sintesi e ricerca. Sintesi come fine di un percorso che giunge a campire aree colorate vibranti, brillantezze di gioia di vivere forti di approdo di emozioni… I segni molte volte rompono le partiture come rivoli alla conquista di pace ed equilibrio. Nelle sue stampe c’è un librarsi curvilineo di armonie danzanti matisseane. Una pace che si trova negli abissi marini, che come ossimori sono gravidi di tonalità emozionali, con acquei arcobaleni, colori anche là in fondo al mare… dell’anima. A volte le incisioni pur avendo impostazioni verticali riescono ad attrarre l’osservatore nelle profondità, create da un gioco di accompagnamento di soggetti grafici, dal più piccolo al più grande o viceversa con dipartite intenzionali anche in orizzontale. Profondità come a svelare il mistero del segno. Rigorosità tecniche si evincono poi, dalle sue sperimentazioni, che non rimangono mai soltanto esperienze, ma volgono a simboli di energia che fanno camminare in simbiosi mondo animale e vegetale… mentre l’uomo non è ancora degno di essere rappresentato. Ella non è del tutto lontana da una vera armonia con la natura; ma, per il momento ne resta emozionata, ne coglie il mistero… Antonia è sulla strada di un necessario ricongiungimento e dalle (sue) intimità vulcaniche ne richiede il magma. Anche se la storia artistica dell’artista, ci appare di vibrante sostanza, essa si presenta tutta in divenire. Nelle sue opere si colgono le potenzialità del segno che riconducono a quel dinamismo della lezione divisionista. Sicuramente Antonia Campanella continuando ad osservare la natura ci svelerà le diverse leggi meccaniche che la regolano, attraverso quell’armonia che sempre ella raggiunge.”

Renato Romano

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Artisti. Contrassegna il permalink.